Disdetta polizza assicurazioni

  • Posted on: 11 novembre 2013
  • By:

Dal primo gennaio 2013 è stato abolito il “tacito rinnovo”,. Prima di Gennaio per disdire un contratto con una compagnia assicurativa, l’assicurato era  tenuto a comunicare la disdetta almeno 15 giorni prima della scadenza, altrimenti il contratto veniva automaticamente rinnovato.

Cosa è cambiato per le compagnie e per gli assicurati?

-       Il contratto ha una durata di un anno e, ad ogni rinnovo, bisogna stipulare un contratto nuovo.

-       Ogni assicurato, allo scadere del contratto, è libero di rinnovare la sua polizza e rivolgersi all’agenzia che preferisce senza alcun preavviso.

-       La compagnia è tenuta a far recapitare al proprio cliente, 30 giorni prima della scadenza del contratto, l’Attestato di Rischio, ovvero il documento nel quale vengono comunicati i rischi dell’assicurato.

-       Alla scadenza del contratto l’automobilista non è più assicurato.

Nonostante l’abolizione della clausola del tacito rinnovo, restano ancora validi i 15 giorni di tolleranza, ovvero il periodo limitato in cui la compagnia assicurativa garantisce la copertura oltre la data di scadenza anche se il cliente è intenzionato a cambiare compagnia.  Il ministero dell’interno, con la circolare del 14 febbraio 2013, ha deliberato che nei famosi 15 giorni di franchigia, gli automobilisti sono esenti da sanzioni, in quanto, per legge, ogni compagnia ora è tenuta ad offrire gratuitamente per 15 giorni la copertura Rc auto